La flessibilità in cucina premia il Made in Italy

La flessibilità in cucina premia il Made in Italy

Le abitudini alimentari degli italiani sono in continua evoluzione, tanto che una ricerca promossa da Censis – Coldiretti nel 2017 parla di “politeismo alimentare”, in cui decadono le dottrine culinarie, aumentano le scelte salutiste e ci si orienta verso una contaminazione e personalizzazione degli abbinamenti a tavola.

Ecco alcuni numeri interessanti:

  • L’80% degli italiani dichiara di mangiare fuori casa almeno una volta a settimana;
  • Il 70% sceglie dove andare, dando priorità al sapore/gusto delle pietanze servite;
  • 11 milioni di italiani ordinano in maniera costante pranzi/cene tramite il proprio telefono.

Possiamo quindi pensare che la sfida più importante per la ristorazione si giocherà su creatività e flessibilità. E chi meglio degli Chef e dei ristoratori italiani, abituati da sempre ad accontentare ogni richiesta dei propri clienti può fare scuola in tali scenari?

Negli anni, l’industria italiana ha saputo realizzare attrezzature professionali sempre più versatili e automatizzate, in grado di supportare le brigate di cucina più esigenti.  Grazie ai continui investimenti in innovazione tecnologia, INOXBIM è riuscita a trasferire questa richiesta di flessibilità alle proprie attrezzature, puntando su:

  • digitalizzazione dei processi;
  • controllo da remoto;
  • impostazione personalizzata dei cicli di lavorazione;

Tutto questo è stato svolto con l’obiettivo di garantire un risparmio energetico, di tempo e di conseguenza economico.

Con INOXBIM la tua brigata potrà affrontare qualsiasi richiesta.

Clicca qui e scopri le nostre soluzioni.

2018-07-26T16:06:04+00:00 26 Luglio 2018|